In questo sport, di fondamentale importanza è la disciplina e l’eleganza non solo a cavallo ma anche nella divisa da gara.
Di seguito i nostri #maisenza per togliere dubbi o false idee sulla divisa da gare delle amazzoni:

1) MAI SENZA CAP
Per tutti i concorrenti è obbligatorio indossare sempre il cap quando sono a cavallo. Per i concorrenti Giovanissimi, Children, Juniores e Young Riders è obbligatorio, sia in campo prova che di gara, l’uso del sottogola applicato al cap con almeno due punti di fissaggio per lato o con un punto per lato ed uno in comune posizionato alla nuca.
Per i concorrenti Senior l’uso del cap (allacciato) è obbligatorio oltre che in campo gara anche in campo prova durante i salti. Tra le tante proposte presenti sul mercato sposiamo in toto la filosofia e la particolare attenzione di KEP ITALIA , che unisce bellezza e cura dei particolari mai a discapito della sicurezza. 

2) MAI SENZA PANTALONE BIANCO O BEIGE
il pantalone regolamentare da gara infatti può essere solo di questi due colori, sono ammessi comunque profili e decori di altri colori. Qualora abbiate voglia di sfiziarvi con altri colori potrete farlo nel tempo libero, la collezione di pantaloni KEYGI line presenta infatti oltre al classico blu un meraviglioso verde smeraldo! 

3) MAI SENZA GIACCA
I colori ammessi sono il nero, il blu, il grigio scuro o anche chiaro,il marrone, il verde ed il rosso (in tutte le sue gradazioni di colore come ad esempio il bordeaux).  La collezione Keygi line di giacche da concorso realizzate in un particolare tessuto tecnico, presenta oltre al classico blu, nero e rosso due colori che di certo non vi faranno passare inosservate come il bordeaux ed il verde smeraldo. Senza dubbio il colore della giacca identifica il vostro stile ed è importante sceglierla anche in abbinamento alle camicie da gara e ai vostri coordinati per il cavallo al fine di aver un outfit perfetto a 360 gradi.    Durante il periodo compreso tra il 1°maggio e il 30 Settembre è possibile non indossarla , poiché è prevista la tenuta estiva.

4) MAI SENZA CAMICIA
La camicia può essere bianca o di colori chiari, tinta unita o fantasia, l’importante è che abbia il colletto pistagnina di colore bianco. Nella collezione di polo camicie KEYGI LINE troverete gli stessi dettagli inseriti all’interno delle giacche da concorso per un look davvero attento ai minimi particolari! Nella tenuta estiva invece si possono osare anche colletti e pistagnine colorate.
Il plastron bianco per le amazzoni è obbligatorio solo nel dressage.

5)MAI SENZA CINTURA

Che sia in pelle o di design come le cinture KEYGI line , il look deve essere sempre completato dalla cintura, meglio se abbinata nei colori al resto dell’outfit.

6)MAI SENZA COMPLETO SOTTOSELLA  + CUFFIETTA 

La funzione del sottosella la conosciamo tutti ma quella della cuffietta a volte viene sottovalutata o vista come una pura scelta estetica quando non è proprio così. La cuffietta infatti ha lo scopo di proteggere le orecchie del cavallo da tafani,moscerini e mosche,visto che le gare di salto ostacoli si svolgono quasi sempre all’aperto. Hanno inoltre lo scopo di non far sentire al cavallo troppo i rumori x non distrarlo e x evitare che si spaventi. La vista poi è deliziata da una serie di modelli e ricami come nella nostra collezione di completi dove le cuffiette lunghe, must-have di stagione si alternano al classico modello corto sempre elegante e mai scontato.

7) MAI SENZA STIVALI

Sono ammessi gli stivali neri con o senza risvolto nero e possono essere sostituiti da stivaletti con ghette in pelle nera (no scamosciato)

8) MAI SENZA CAPELLI RACCOLTI
Non solo nel dressage ma anche nel salto ostacoli è obbligatorio raccogliere i capelli: in una coda o una retina è indifferente .

Questi i nostri #maisenza per la divisa da gara
tratti dal regolamento Nazionale Salto Ostacoli -Fise.

Cosa ne pensate? Abbiamo dimenticato qualcosa?

giacche pantaloni giacca verde 3 polo camicia 3new collection completi

Written by Silvana di Savino